EI 2015-2016

Le lezioni del corso di Elementi di Informatica (per Ingegneria Meccanica) si terranno i seguenti giorni:

  • Canale A-K: Lunedì 12.30-14.00 & Mercoledì 11.30-13.00, Aula N16;
  • Canale L-Z: Lunedì 14.00-15.30 & Mercoledì 15.00-16.30, Aula N16.

Orario di Ricevimento

Durante il periodo del corso: in ufficio, secondo i seguenti orari:

  • Lunedì 16.00-17.00
  • Mercoledì 14.00-15.00

All’infuori del periodo del corso: per appuntamento (via email).

Programma

Il programma del corso prevede lo studio e l’esercitazione su computer, con i seguenti argomenti: Architettura del calcolatore e rappresentazione delle informazioni; Problemi, Algoritmi, Programmi; Linguaggi; Strutture di controllo; Funzioni; Array; Input/Output; Strutture dati complesse.

Materiale Didattico

Ambiente di Sviluppo

L’ambiente di sviluppo per il corso è JetBrains PyCharm Educational Edition, disponibile per Windows, MacOS X e Linux.  Nel corso verrà usato Python 2: nel caso l’installer lo chiedesse, si installi questa versione.

Esame

L’esame di Elementi di Informatica è costituito da una prova scritta al computer, ed un eventuale esame orale. Nel dettaglio:

  • Una prova al calcolatore nella quale lo studente dovrà scrivere, e rendere funzionante, un programma o una funzione. Lo studente avrà a disposizione gli ambienti di sviluppo usati a lezione (PyCharm in ambiente Windows).
  • Durante la prova non è possibile consultare alcun materiale (e.g., appunti, libri, web).
  • Un eventuale orale potrà essere necessario per chi supera la prova al calcolatore in caso di dubbia esecuzione dell’esame.

Un esame tipo si svolge in 40 minuti, con una singola domanda. Gli argomenti per l’esame riguardano l’algebra, principalmente operazioni semplici su vettori e matrici. Si richiede dunque una preparazione minima sulle liste, indicizzazione, funzioni, e file. Alcune prove d’esame precedenti sono disponibili per esercitarsi.

Per gli studenti ripetenti, le modalità ed i linguaggi di sviluppo sono disponibili come nel passato (Python, C++, e Fortran).

Autovalutazione

Durante il corso verranno svolte delle prove intermedie di valutazione, non obbligatorie, il cui esito non ha influenza sul voto d’esame, ma utili allo studente per avere una idea della propria preparazione in itinere.

Il 90% di chi ha svolto e consegnato l’autovalutazione è risultato almeno sufficiente all’esame: è fortemente consigliato, dunque, svolgere la prova intermedia.

Tali prove verranno svolte individualmente, contando sul codice di condotta degli studenti, che svolgeranno senza aiuto alcuno l’esercizio assegnato. Tramite il servizio di review del codice, il proprio elaborato verrà commentato per fornire allo studente una valutazione in itinere della propria preparazione.

Il servizio da utilizzare per mettere in condivisione il codice per l’autovalutazione è CodeRemarks.